Magnifica presenza

Con l'aiuto della cugina Maria, il giovane Pietro, arrivato a Roma dalla Sicilia col sogno di fare l'attore, trova una bella casa da prendere in affitto, un appartamento d'epoca che emana un fascino tutto particolare. Pietro è contento ma la sua felicità dura pochi giorni: nelle stanze cominciano a manifestarsi inquietanti presenze. Sono otto persone, eccentriche, molto eleganti, perfettamente truccate. Pietro deve superare uno spavento iniziale, poi a poco a poco comincia a parlare con questi strani personaggi. Inizia così a ricostruire una lontana storia accaduta 69 anni prima, nel 1943, che ha coinvolto una compagnia teatrale oggi dimenticata. Pietro ritrova l'unica protagonista vivente, Livia Morosini, primadonna del palcoscenico, diva invidiosa delle colleghe...
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy