Young Guns II - La leggenda di Billy the Kid

Young Guns II

USA - 1990
Sul finire degli anni '40 nel deserto del Nuovo Messico, l'inviato di un importante studio legale raggiunge un vecchissimo uomo, che sostiene di essere William Bonney, cioè Billy the Kid, che ufficialmente si crede sia stato ucciso dallo sceriffo Pat Garrett intorno al 1880. Per convincere il suo incredulo ascoltatore, il vecchio, che dice di voler essere perdonato per i suoi numerosi omicidi, racconta allora ciò che, secondo lui, è accaduto nell'ultimo periodo di attività nella contea di Lincoln nel territorio del Nuovo Messico. Invitato dal governatore Lew Wallace ad un colloquio, nel quale gli offre la libertà se testimonierà contro alcuni banditi, che gli hanno ucciso un carissimo amico, il giovane accetta, ma Wallace lo tradisce lasciandolo prigioniero del procuratore distrettuale, che lo vuole morto. Però Billy evade e libera anche gli amici Josiam, Doc e Scurlock, maestro di scuola, e l'indiano messicano Chavez y Chavez, suoi ex compagni, insieme ai quali fugge, e tenta di riformare una grossa banda, ma riesce a reclutare solo un ex contadino, Hendry William French, ed un orfano quattordicenne, Tom O'Folliard. Tutti raggiungono il ricco proprietario terriero John Chisum, che si sente padrone del Nuovo Messico e rifiuta a Billy i mille dollari che gli deve, cosicchè il giovane gli fa uccidere due uomini. Allora Chisum ottiene di far nominare sceriffo Pat Garrett, che ha appena lasciato la banda di Billy per aprire un ristorante. Dopo qualche esitazione Garrett accetta la nomina, promette di indicare i probabili rifugi del bandito e recluta un giornalista fallito, che deve seguirlo sempre per scrivere un libro sulla cattura di Bonney. Poi inizia la caccia al bandito, che fa uccidere un delegato ufficiale, quindi scappa coi suoi e supera molti pericoli, finchè Doc è ucciso da Garrett, e Chavez fugge, ma è gravemente ferito e presto muore. Pat risparmia volontariamente Billy, che però è catturato e condannato a morte, ma evade e si allontana. Raggiunto infine da Garrett ad una festa, quando lo sceriffo lo accusa di aver causato la rovina dei suoi, accetta di essere ucciso da lui, ma Pat (approfittando del fatto che sono soli) spara invece ad un fantoccio e dichiara poi di aver ucciso Billy, al quale vien fatto pure il funerale. Finito il racconto, il vecchio scompare.
  • Durata: 104'
  • Colore: C
  • Genere: WESTERN
  • Specifiche tecniche: SCOPE A COLORI
  • Produzione: IRBY SMITH, PAUL SCHIFF, DAVID NICKSAY E GARY BARBER
  • Distribuzione: TWENTIETH CENTURY FOX (1991) - 20TH CENTURY FOX HOME ENTERTAINMENT

CRITICA

Stitica la colonna sonora ideata da Bonjovi. Un solo brano lungo tutto il film. (Fabio Bo, Il Messaggero)

"Young guns II" è un film macchinoso, prolisso. Le sparatorie sembrano dei fuochi d'artificio ed Emio Estevez nel ruolo di Billy fornisce un'interpretazione senza infamia e senza lode. (Alberto Castellano, Il Mattino)

"Young guns II" è diretto da Geoff Murphy in uno stile western postautunnale confusamente debitore a Sam Peckinpah e Sergio Leone. E neanche la sceneggiatura di John Fusco è un miracolo di coerenza. (Alessandra Levantesi, La Stampa)

In questa seconda parte gli approfondimenti psicologici sono più scarsi e a predominare è soprattutto l'avventura, con ritmi soliti del western, con cadute qua e là, al momento di concludere, nel patetico e perfino, un po' nella retorica. (Gian Luigi Rondi, Il Tempo)

Apprezzabilissimi tutti gli interpreti, tra cui si segnalano un Estevez evidentemente maturato e Lou Diamond Philips in un ruolo di grande forza suggestiva. Una nota di merito alle belle musiche di Alan Silvestri, a cui si aggiungono un paio di azzeccate canzoni di Jon Bonjovi. (Gabriella Giannice, Il Giornale)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy