Won Ton Ton, il cane che salvò Hollywood

WON TON TON THE DOG WHO SAVED HOLLYWOOD

USA - 1975
Won Ton Ton, il cane che salvò Hollywood
Nel 1923 un pullman porta i turisti attraverso le ville dei divi e gli studi di Hollywood come se si trattasse di una visita ai ruderi dell'antichità. Infatti la Mecca del cinema è in crisi: il produttore Fromberg annaspa con il divo Philip Hart che fa capricci; lo sceneggiatore Grayton propone copioni assurdi che avranno successo mezzo secolo dopo, coma la storia dello "squalo". Intanto Estie Del Ruth, aspirante attrice, divide un pollo rubato con Won Ton Ton, un cane rivoluzionario fuggito dal pubblico canile. Penetrato in uno studio, Won Ton Ton attira l'attenzione del produttore; viene ingaggiato con Estie nelle funzioni di istruttrice; fa successo e ottiene l'Oscar. Poi Grayton, che ha fatto amicizia con la ragazza, l'associa al cane e a Rudy Montague per "il coraggioso Caster": è un fallimento per Fromberg e per Estie, costretta a vendere Won Ton Ton. Ma Bennett, nuovo re della produzione, si ricorda della ragazza di cui ha notata la vis comica; la fa rintracciare da Grayton e la lancia nel modo più acconcio, consacrandola star. Estie Del Ruth e Grayton si sposano e si ritirano in una villa sul mare ove il ramingo Won Ton Ton li raggiunge con la statuetta dell'Oscar. Questa volta la star rifiuta per sé e per il suo cane un rientro a Hollywood.
  • Durata: 80'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: NORMALE
  • Produzione: PICKER SCHULMAN WINNER PER PARAMOUNT
  • Distribuzione: CIC
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy