Viva! Viva Villa!

Villa Rides!

USA, GRAN BRETAGNA - 1968
Viva! Viva Villa!
Pancho Villa, il fedele "rivoluzionario" del presidente Madero è in continua lotta contro i ribelli detti "colarados". L'americano Lee Arnold che con il proprio aereo rifornisce abitualmente di armi i ribelli, viene fatto prigioniero. Villa lo convince ad abbracciare la propria causa. Grazie all'aereo l'alleanza contribuisce notevolmente alla realizzazione di piccoli piani di battaglia, alla conquista della città di Parral, nonché alla conseguente gloria del grande rivoluzionario. Ma il generale Juerta, geloso della progressiva forza che sta ottenendo Pancho Villa, e impegnandolo in un'impresa disperata: la conquista della città fortificata di Canejos. Quando, contro ogni previsione, Pancho validamente aiutato da Arnold riesce a espugnare il paese, il generale Jerta lo accusa di omicidio e lo condanna a morte, approfittando di uno dei tanti eccessi che ha compiuto il suo esercito. Villa sfugge al plotone grazie all'interessamento del presidente Madero, il quale viene ucciso qualche mese più tardi dallo stesso Jerta che si elegge capo dello Stato. Di nuovo Pancho Villa convince Arnold a stragli accanto nella lotta che ricomincerà contro l'impostore.
  • Durata: 131'
  • Colore: C
  • Genere: STORICO
  • Specifiche tecniche: PANAVISION TECHNICOLOR, 35 MM, 1: 2.35
  • Tratto da: dal romanzo "Pancho Villa" di William Douglas Lansford
  • Produzione: PARAMOUNT PICTURES
  • Distribuzione: PARAMOUNT PICTURES
  • Vietato 14

CRITICA

È una versione romanzata della figura e delle gesta del rivoluzionario messicano; superficiale e persino puerile nel disegno dei persoanggi, del tutto priva, soprattutto di sincerità e di forza drammatica nella descrizione dei fatti.

('Segnalazioni cinematografiche', vol. 65, 1968)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy