Vita privata

Vie privée

FRANCIA, ITALIA - 1962
Vita privata
Jill, una giovane ragazza, vive a Ginevra con la madre e passa il suo tempo tra la danza classica e i numerosi flirt. Un giorno parte per Parigi dove diventa prima modella e poi una diva del cinema, famosissima per i suoi film audaci e per la vita scandalosa. Da una parte viene idolatrata da giornalisti, fotografi e da una folla delirante, ma dall'altra viene considerata il simbolo del peccato. Quando una cameriera le grida in faccia il suo disprezzo, Jill si rende conto della solitudine e dell'incomprensione verso cui l'ha condotta la vita d'artista. Allora, in preda a una crisi depressiva, si chiude in casa, mancando di adempiere perfino ai suoi obblighi contrattuali. Quando sembra essersi rimessa grazie alle cure ricevute in una clinica, durante un viaggio a Ginevra, ritrova Fabio un regista suo amico di cui diventerà l'amante.
  • Altri titoli:
    A Very Private Affair
    Privatleben
    Una vida privada
  • Durata: 103'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: 35 MM (1:1.85) - TECHNICOLOR, EASTMANCOLOR
  • Produzione: CHRISTINE GOUZE-RENAL PER PROGÉFI E COMPAGNIE INTERNATIONALE DE PRODUCTIONS CINÉMATOGRAPHIQUES (CIPRA), COMPAGNIA CINEMATOGRAFICA MONTORO (CCM)
  • Distribuzione: METRO-GOLDWYN-MAYER (MGM) - MGM HOME ENTERTAINMENT
  • Vietato 16

NOTE

- SUONO: WILLIAM SIVEL.

- L'ATTORE MICHEL AUCLAIR DOPPIA MARCELLO MATROIANNI NELLA VERSIONE FRANCESE.

CRITICA

"Il film ha una certa validità per lo stile elaborato e suggestivo che lo impreziosisce, per il fervore narrativo che lo anima e per la particolare resa figurativa che lo immerge in un'atmosfera irreale, intenzionale e assai caratteristica. Buone l'interpretazione e la fotografia a colori." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 51, 1962)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy