Viaggio nell'isola misteriosa

Journey 2: The Mysterious Island

USA - 2012
Viaggio nell'isola misteriosa
Il giovane esploratore Sean Anderson intraprende insieme ad Hank, il compagno di sua madre, Gabato, pilota di elicotteri, e alla bella e determinata Kailani una pericolosa spedizione organizzata per ritrovare suo nonno, scomparso durante l'esplorazione di un'isola sperduta...
  • Durata: 94'
  • Colore: C
  • Genere: AZIONE, FANTASY, AVVENTURA
  • Tratto da: liberamente tratto dal romanzo "L'isola misteriosa" di Jules Verne
  • Produzione: CONTRAFILM, WALDEN MEDIA
  • Distribuzione: WARNER BROS. PICTURES ITALIA
  • Data uscita 24 Febbraio 2012

TRAILER

CRITICA

"Ci risiamo nell'isola bella misteriosa, sequel del 'Viaggio al centro della Terra', con le 3D totalmente inutili. Senza vergogna, un mix di Verne, Stevenson e Swift per partire in cerca del nonno naufrago (in tutti i sensi, Michael Caine). Il gigantesco patrigno Dwayne Johnson fa più paura di ogni animale di inverse proporzioni. Tra caviglie slogate, api maxi, montagne d'oro, uccelli del malaugurio, il film di Peyton arriva col fiatone ai 94' finendo con un viaggio su un nuovo Nautilus. Per piccoli che si sentono più piccoli." (Maurizio Porro, 'Il Corriere della Sera', 24 febbraio 2012)

"Nel 2008 'Viaggio al centro della Terra' inaugurò la nuova stagione del 3D, affrettando la riconversione del cinema in lunapark. Questo seguito è basato sul principio che, se hai le sequenze stereoscopiche, non ti serve un soggetto. (...) Il personaggio del ragazzino, Sean Anderson, è sempre lo stesso e così l'attore (Josh Hutcherson) che lo interpreta, un bel po' cresciuto; al posto di Brendan Fraser, invece, troviamo Dwayne Johnson, già 'The Rock', gonfio di muscoli e con l'imbarazzante vezzo di fare battute di spirito, mai divertenti. Completano una guida imbranata e un'appetitosa ragazza. Però le vere star sono - ovvio - gli effetti speciali: animali che stravolgono le dimensioni famigliari (elefanti nani, api giganti, rettili preistorici) ed eruzioni vulcaniche, ingrediente immancabile di questo tipo di film. Roba buona per le vecchie serie B, insomma, che ormai credevamo consegnata a Disneyland." (Roberto Nepoti, 'La Repubblica', 24 febbraio 2012)

"L'effetto speciale più impressionante di 'Viaggio nell'isola misteriosa', sequel di 'Viaggio al centro della Terra', è Dwayne 'The Rock' Johnson che flette gli addominali in tre dimensioni. Il primo film, con Brendan Fraser, ha contribuito non poco al rilancio del 3D ed era molto più spettacolare e divertente: padre e figlio decidevano di seguire gli indizi lasciati da Jules Verne in giro per il mondo, per rivivere le sue avventure. In questo sequel si sente davvero la mancanza di Brendan Fraser. Ma quando ci si accorge che neanche due veterani come Luis Guzman e Michael Caine possono fare nulla con una sceneggiatura così inutile e noiosa, che prova a tenere insieme 'L'isola misteriosa' e 'Ventimila leghe sotto i mari' di Verne, 'L'isola del tesoro' di Robert Louis Stevenson e 'I viaggi di Gulliver' di Jonathan Swift, allora vuol dire che siamo nei guai." ('Internazionale', 24 febbraio 2012)

"Spiacerà a chi ormai ha la reazione di rigetto nei confronti dei prodotti allestiti all'unico scopo di appiccicarci il 3D (qui oltretutto nemmeno sensazionale). Senza quella cura artigianale, quei copioni ricchi di humor che un tempo caratterizzavano le versioni dai libri di Giulio Venne (e derivati)." (Giorgio Carbone, 'Libero', 24 febbraio 2012)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy