VECCHIA VOLPE

THE GREY FOX

CANADA - 1982
Bill Miner, specialista nello svaligiare diligenze, torna in libertà nel 1901, dopo 33 anni di carcere. Pur essendo ormai anziano, egli non riesce però ad abituarsi ad un tranquillo lavoro: sogna invece di compiere una grande rapina ad un treno. Dopo un tentativo fallito, nel quale viene identificato, si trasferisce dagli Stati Uniti in Canada, e qui riesce ad effettuare il colpo desiderato, insieme al compagno Shorty. Il bottino è notevole, e Bill lo nasconde provvisoriamente al sicuro. Ma anche stavolta egli è stato identificato, perciò, per far perdere le sue tracce, assunto il nome di George Edwards, si fa credere, come Shorty, un "ingegnere minerario", al servizio di Jack Budd, un ricco furfante. Frattanto Miner ha conosciuto Kate (una femminista rimasta nubile per mantenere la propria indipendenza) di professione fotografa. Fra Bill e la donna nasce presto un sincero amore, ma neanche a lei egli rivela la sua vera identità. Inoltre, sempre sotto il nome di Edwards, egli ha fatto amicizia con un giovane sergente della polizia canadese, Fernie, e questi lo fa avvertire da Kate quando giunge sul posto un detective americano, Scaven, il quale dà la caccia al ladro da lungo tempo. Allora Bill, confessata tutta la verità alla donna, e fattala partire per gli Stati Unti, promettendo di raggiungerla, tenta di nuovo una rapina ad un treno. Però il colpo fallisce e Shorty è ferito, cosicchè i banditi, arrestati, vengono processati e subiscono dure condanne. Ma al momento in cui parte ammanettato, Miner è festeggiato alla stazione da una piccola folla, che lo applaude; egli infatti è ormai un personaggio popolarissimo: il "ladro gentiluomo". Nel 1907, poi, Miner evaderà dal carcere, e Kate, diventata fotografa alla moda, partirà nel 1908 per l'Europa, insieme ad un facoltoso "ingegnere minerario".

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy