UNA VACANZA ALL'INFERNO

ITALIA - 1997
UNA VACANZA ALL'INFERNO
Giovane disoccupato, Angelo si vede offrire da un amico una vacanza pagata in Thailandia in cambio di un reportage da fare sugli alberghi di quel paese per conto di una finanziaria italiana. Sul posto, i due lavorano secondo programma. Ma, all'aereoporto per il rientro, gli agenti trovano nella videocamera di Angelo un grosso quantitativo di eroina. Accusato di spaccio di droga e arrestato, Angelo viene condannato a 16 anni di detenzione. Angelo è in cella con altri otto detenuti, e la vita è al limite del tollerabile, fatta di violenza, corruzione, soprusi. Il viscido e corrotto avvocato Ortega, che ben si muove tra polizia e detenuti, promette ad Angelo di interessarsi del suo caso, gli fa intravedere una positiva soluzione e intanto chiede anche a lui, come a tutti gli altri, di farsi inviare dai parenti ingenti somme di denaro. Più concreto è invece l'interessamento di Michela, funzionaria dell'ambasciata italiana a Bangkok, che riesce ad ottenere una diminuzione della pena. Trascinato dagli altri, Angelo tenta la fuga, viene ripreso. Sei mesi dopo, il tenente del carcere viene messo sotto accusa. Angelo è di nuovo processato e condannato all'ergastolo, Cinque anni dopo, viene scarcerato per intervento del governo italiano.
  • Durata: 104'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Tratto da: LIBERAMENTE TRATTO DAL LIBRO "BANGKWANG" DI FABRIZIO PALADINI.
  • Produzione: ENZO GALLO PER METROPOLIS FILM.
  • Distribuzione: GIOVANNI DI CLEMENTE PER CDI - BUENA VISTA INTERNATIONAL ITALIA - MEDUSA VIDEO.
  • Vietato 14

NOTE

REVISIONE MINISTERO NOVEMBRE 1997.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy