UNA DONNA... UNA MOGLIE

LA FEMME DE JEAN

FRANCIA - 1974
Nadine, sposatasi assai giovane a Jean, uomo egoista e incostante, viene abbandonata dallo stesso. Pressoché annientata, la donna separata trova nel figlio Rèmi, capellone sedicenne, comprensione e incitamento virile. Assunto un lavoro che la mette in contatto con persone sole o con modeste famiglie, Nadine un poco alla volta prende coscienza di sé e coraggio per vivere autonomamente. L'amicizia e la breve relazione con David - uno scienziato straniero - la riporta al gusto per le scienze, abbandonate all'Università a causa del matrimonio. Passa come collaboratrice al centro di ricerche di Meudon e riprende gli studi per laurearsi in astro-fisica. Ora anche David è partito per delle ricerche nel Pacifico. Nadine, tuttavia, agisce liberamente e coscienziosamente, apparendo quasi ringiovanita. Quando Jean l'avvicina per discutere alcuni particolari riguardanti la separazione e il divor-zio, rimane colpito dalla trasformazione; e chiede la riconciliazione che la donna gli nega: "Non sono più la stessa".
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO, PSICOLOGICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA TECHNICOLOR
  • Produzione: FILMS DE L'EQUINOXE ORTF
  • Distribuzione: REGIONALE

NOTE

DIALOGHI: YANNICK BELLON.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy