Una bruna indiavolata

ITALIA - 1951
Dopo aver vinto 55.000 al gioco, Carlo lascia la natia Torrazze per andare a Roma. Arrivato nella Capitale, mentre è su un taxi diretto in albergo, di accorge di essere stato derubato. Poiché non ha più un soldo, va alla ricerca del suo amico Giulio, che quella mattina deve sposarsi con Clara. Arrivato al Municipio, Carlo chiede un prestito all'amico, ma si ritrova in fuga con Clara che non ha alcuna intenzione di sposare un uomo che non ama. Alla ricerca del denaro per pagare la corsa, i due vagheranno per la città, imbattendosi anche nel borseggiatore che ha derubato Carlo, prima di capire di essersi innamorati l'uno dell'altra...

CAST

CRITICA

"Di modeste proporzioni, non è peggiore di tante altre commedie lanciate con una esagerata pubblicità che trascende il loro valore reale. Il film ha qualche sequenza spassosa, un ritmo veloce, ma manca di fantasia e d'inventiva". (A. Albertazzi, 'Intermezzo', 15 dicembre 1952).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy