UNA BIONDA SOTTO SCORTA

CHASERS

USA - 1994
UNA BIONDA SOTTO SCORTA
Il 4 luglio, giorno di festa nazionale, un veterano della Marina statunitense mal sopporta l'incarico di riportare con un furgone alla base il prigioniero Toni Johnson dal vicino centro di detenzione militare. E la sua rabbia aumenta quando come compagno gli affidano un saccente novellino, Eddie Devane, un poco di buono che trafficando con il collega Howard Finster del casermaggio ha raggranellato i soldi per comprarsi un'automobile, che spera di andare a prelevare, una volta portata a termine la missione e congedato. Con loro stupore scoprono che Toni è invece una detenuta condannata per insubordinazione, la quale, dapprima tenta di fuggire dopo aver ottenuto di andare nel bagno, poi sabota il serbatoio del furgone: così i tre finiscono nel pozzo di una miniera tornando a piedi nel deserto. La ragazza, issata a spalla dai due, sta per piantarli, ma poi pentita li soccorre e raggiungono così un motel. Frattanto Howard, fatte sparire le prove dei loro intrallazzi, ruba soldi e automobile a Eddie. Questi si consola ubriacandosi e cedendo alle seduzioni di Toni che al mattino fugge in autostop con uno svampito piazzista di abbigliamento, cui sottrae l'automobile. I due inseguono Toni col furgone, ma cappottano: riusciti a rimettere l'automezzo in funzione, Rock col revolver riesce a forare una ruota dell'automobile guidata da Toni e così costei viene catturata nei pressi del Luna Park. Al bar, prima di consegnare Toni, Eddie e la donna hanno una spiegazione. Devane non sopporta che l'amata resti in carcere, aiutato da Rock, riesce a liberarla e a fuggire in Messico, mentre Rock si consola con una cameriera incontrata in viaggio.
  • Durata: 101'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: NORMALE
  • Produzione: JAMES G. ROBINSON
  • Distribuzione: WARNER BROS ITALIA (1994)

CRITICA

"Non è certo memorabile, ma neppure da buttare la movimentata commedia dell'attore-regista Dennis Hopper, che ricicla un discreto successo di vent'anni prima ('L'ultima corvée'), ampliandone (fin troppo) il lato umoristico a scapito di quello drammatico. L'ingrassatissimo Tom Berenger, clamorosa promessa mancata di Hollywood, tiene svogliatamente a balia l'ardente Erika Eleniak, ex bagnina di 'Baywatch'". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 3 giugno 2001)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy