UN UOMO DA VENDERE

A HOLE IN THE HEAD

USA - 1959
UN UOMO DA VENDERE
Tony, proprietario di un piccolo albergo, è un inguaribile sognatore, incapace di affrontare con successo le difficoltà della vita quotidiana. Vedovo, con un figlio decenne, egli si trova in una situazione critica: se non pagherà quattromila dollari, ch'egli deve in base ad un contratto d'ipoteca, perderà il suo albergo. Non sapendo come superare la crisi, ricorre per aiuto al fratello Mario, agiato negoziante di New York. Questi è un uomo del tutto diverso da Tony, ed ha conquistato a prezzo di gravi sacrifici l'agiatezza di cui gode. Al richiamo di Tony, si precipita con la moglie a Miami Beach: egli teme soprattutto che del dissesto del fratello abbia a soffrire Ally, il figlioletto di Tony. Mario si dichiara disposto ad aiutare il fratello, purchè questi prometta di cambiar vita: dovrebbe dare un addio ai sogni e pensare a sposarsi. Tony promette, perché gli preme che il fratello paghi i suoi debiti: penserà poi come sottrarsi agli obblighi contratti. Egli acconsente anche a fare la conoscenza della signora Rogers, una giovane vedova, che la cognata vorrebbe fargli sposare: si tratta di una donna graziosa, che con la dolcezza dei modi si conquista subito le simpatie di Ally. Tony le confessa che non può pensare per ora al matrimonio: del resto ha già la sua ragazza, e si tratta di una ragazza stravagante come lui, che gli consiglia di piantare tutto ed andarsene a cercare fortuna altrove. Non sapendo come uscirne, Tony si rivolge ad un vecchio amico, divenuto milionario; ma i consigli che questi gli dà servono soltanto ad aggravare ancora la situazione. Avvilito, sconvolto, Tony decide di affidare il figliolo al fratello e di rimanersene solo per costruirsi una nuova vita. Ma Ally non vuole saperne: egli vuole rimanere vicino a suo padre e ci rimarrà. Tony non sarà solo, e avrà l'aiuto e l'affetto di Mario e l'amore sincero della giovane vedova.
  • Altri titoli:
    BUCO IN TESTA (UN) (T.L.)
  • Durata: 122'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, MUSICALE
  • Specifiche tecniche: CINEMASCOPE TECHNICOLOR PANAVISION
  • Produzione: FRANK CAPRA PER LA SIN CAP PRODUCTIONS - UNITED ARTISTS
  • Distribuzione: DEAR - UNITED ARTISTS

NOTE

COSTUMI: EDITH HEAD

CRITICA

"Deliziosa, tenera commedia fuori dal tempo col sigillo inconfondibile del grande Frank Capra, un autore che, molti anni dopo, vede il mondo ancora con gli occhiali della 'Vita è meravigliosa'. Frank Sinatra è impagabile in un personaggio di mascalzoncello di irresistibile simpatia e fa a gara in bravura con il fratello musone Edward G. Robinson". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 24 luglio 2001)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy