UN OMICIDIO CONSENTITO DALLA LEGGE

L'ALBATROS

FRANCIA - 1971
UN OMICIDIO CONSENTITO DALLA LEGGE
Stef Tassel ha avuto la pesante condanna di venti anni di prigione per avere ucciso un poliziotto per legittima difesa, circostanza non riconosciutagli nonostante fosse incensurato e uomo di tendenze miti. Essendo riuscito ad evadere, Tassel braccato prende come ostaggio una ragazza, Paula Cavalier, figlia di un candidato deputato alla vigilia delle elezioni. L'avversario di Cavalier, il consigliere anziano Grim, non appena scopre l'affare, ne approfitta per suscitare sospetti sulla figlia dell'avversario e segnare punti a proprio favore nella lotta elettorale Ma Paula, ragazza orgogliosa, tenta di tutto per fuggire, specialmente quando l'avventura costringe Stef a prendere sulla macchina un poliziotto ferito. Giunti alla frontiera, il Taasel, che è già riuscito a penetrare in Germania, torna indietro quando viene a sapere che Paula è stata arrestata. Testimonieranno il loro amore impossibile da una torretta della prigione, davanti a una folla accorsa, prima di morire entrambi.
  • Durata: 92'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO, PSICOLOGICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA GEVACOLOR
  • Produzione: BALZAC (PARIS)/JACQUES DORFFMANN
  • Distribuzione: REGIONALE
  • Vietato 14

NOTE

DIALOGHI: CLAUDE VEILLOT.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy