UN BACIO A FIOR D'ACQUA

ITALIA - 1936
Una bambinaia, per cedere all'invito di un corteggiatore che le propone una gita in motoscafo, lascia a terra incustodito il bambino. La gita finisce in un drammatico tuffo in acqua, e mentre i due inesperti navigatori sono raccolti svenuti da alcuni pescatori, un buon diavolo conduce con sé il bimbetto che trova abbandonato e piangente a riva. La scomparsa è però creduta frutto di un rapimento e il povero diavolo, identificato, rischia di passare un brutto momento se la bambinaia e il di lei corteggiatore, rimessisi, non accorressero in tempo a giustificarlo. La bambinaia trova nelle nozze con il suo nocchiero il compenso del licenziamento da parte dei genitori del bimbo, e il buon diavolo si assicura un onesto lavoro.

CAST

NOTE

- IL FILM E' STATO GIRATO NEGLI STABILIMENTI SAFA E PRIMA DEL TITOLO DEFINITIVO, VIENE ANNUNCIATO CON IL TITOLO "AMORE AD ALTA VELOCITA'".
- DIRETTORE DI PRODUZIONE: GILBERTO BERTOCCHI.
- FONICO: GIUSEPPE CARACCIOLO E FRANZ CROCI.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy