UN'AMERICANA NELLA CASBAH

ALGIERS

USA - 1938
UN'AMERICANA NELLA CASBAH
Gaby, fidanzata con un ricco francese, va in vacanza ad Algeri e viene portata a fare un giro turistico nella famosa casbah. Qui la ragazza conosce il bandito Pépé le Moko che anni prima si è rifugiato nel quartiere dove ora vive tranquillamente, protetto dall'omertà e dalla connivenza di tutti gli autoctoni. Tra il bandito e Gaby nasce l'amore e Pépé vorrebbe in ogni modo incontrarla di nuovo. La polizia cerca da tempo di farlo uscire dalla casbah per poterlo finalmente arrestare e l'ispettore Slimane coglie quest'occasione e sfrutta l'ascendente di Gaby su di lui. Poiché dà alla ragazza la falsa notizia della morte di Pépé, Gaby decide di partire e tornare in Francia. Avendo saputo che la donna che ama si è appena imbarcata sul piroscafo, Pépé esce dalla casbah e corre al porto. La donna con cui conviveva, Ines, pazza di gelosia, denuncia l'amante alla polizia e l'ispettore Slimane, benché abbia profonda simpatia per il malvivente, è costretto a segnalarne la posizione e farlo arrestare. Mentre Gaby si allontana verso la sua vita, Pépé si trova davanti alla resa dei conti.
  • Durata: 95'
  • Colore: B/N
  • Genere: POLIZIESCO
  • Specifiche tecniche: 35 MM
  • Tratto da: ROMANZO "PEPE' LE MOKO" DI HENRI LA BARTHE
  • Produzione: WALTER WANGER PRODUCTIONS INC.
  • Distribuzione: MINERVA

NOTE

- COLLABORAZIONE AI DIALOGHI: JAMES M. CAIN.

CRITICA

"Benché il film appartenga ad un'epoca superata, il racconto, che rivela un preciso impegno, sia narrativo che di ricerca psicologica, è condotto con efficace ritmo drammatico e riesce a creare quella strana e affascinante atmosfera, entro la quale si muovono i personaggi della vicenda. Ottima l'interpretazione dei protagonisti, ben caratterizzati i personaggi minori." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 36, 1954)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy