UCCIDI O MUORI

ITALIA - 1967
In un Paese del west americano, dove un profondo rancore divide la famiglia dei Griffith, capeggiata dal vecchio Gionata, da quella dei Drumont, giunge Ringo, un pistolero in via di redenzione, che si presenta sotto le mentite spoglie di un suonatore di violino. Anche Ringo, non riconosciuto che dallo sceriffo, subisce la prepotenza dei Griffith ma reagisce uccidendo Spott in più giovane di costoro. Il giorno dopo Ringo capita al ranch dei Drumont, e incontra Lisa, l'unica che ha avuto il coraggio di restare sola con la nonna e il cuginetto Steve. L'incontro fa nascere della simpatia fra i due e Lisa gli racconta i soprusi subiti dai Griffith. Frattanto Gionata deciso a vendicarsi, dopo aver inutilmente assoldato un pistolero, Baltimora Joe, per uccidere Ringo, fa ritornare il figlio maggiore Chester il quale convince Lisa a sposarlo e, successivamente, riesce a ferire gravemente Ringo nel corso d'un agguato. Ringo però, viene salvato e curato dal vecchio Peyrack e, d'accordo con lo sceriffo ormai in possesso di prove contro i Griffith, interviene nel corso delle nozze tra Chester e Lisa riuscendo ad ucciderli tutti.
  • Durata: 93'
  • Colore: C
  • Genere: WESTERN
  • Specifiche tecniche: TECHNISCOPE TECHNICOLR
  • Produzione: LUIGI ROVERE PER REGAL FILM
  • Distribuzione: CINERIZ

NOTE

TITOLO IN FRANCIA: RINGO CONTRE JERRY COLT

CRITICA

" (...) Temi e motivi già visti in tanti altri film del genere western, rendono questo lavoro di Amerigo Anton noioso e inutile (...)". (Anonimo, "L'Avvenire d'Italia", giugno 1967).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy