Tutti per 1 - 1 per tutti

ITALIA - 2020
2,5/5
Tutti per 1 - 1 per tutti
Sempre goliardici ma più arrugginiti, tornano i Moschettieri D'Artagnan, Porthos e Athos, richiamati dalla Regina Anna d'Austria per un'ultimissima missione segreta. Guidati stavolta da una singolare veggente di nome Tomtom, si lanceranno in una nuova, mirabolante, avventura che intreccerà i destini della piccola Principessa Ginevra, figlia di Enrichetta d'Inghilterra, e Buffon, un giovanissimo e riccioluto orfanello. In un viaggio costellato di sfide di ogni genere e incontri fantastici, tra cui quello con Cirano, si troveranno ad affrontare la più dura delle prove: scegliere tra la fedeltà alla Corona e quella all'amicizia.
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Produzione: FABRIZIO DONVITO, BENEDETTO HABIB, MARCO COHEN, DANIEL CAMPOS PAVONCELLI PER VISION DISTRIBUTION, INDIANA PRODUCTION
  • Distribuzione: SKY CINEMA
  • Data uscita 25 Dicembre 2020

TRAILER

RECENSIONE

di Federico Pontiggia

Nel 2018 Giovanni Veronesi aveva diretto Moschettieri del re – La penultima missione con gusto, si fa per dire, armatabrancaleoniano, due anni più tardi salta la sala e arriva su Sky il 25 dicembre, mutando anche ascendenza, ovvero mollando Monicelli per la fiaba, facendo dei moschettieri di Dumas la trasfigurazione della realtà di un bambino innamorato e abbandonato: Tutti per 1 1 per tutti.

È migliore del primo capitolo, ci voleva poco, e se i moschettieri Rocco Papaleo (Athos), Valerio Mastandrea (Porthos) e pure Pierfrancesco Favino che nuovamente dartagnaneggia in grammelot mostrano più la fiacca che la spada, il più convincente è forse chi marca visita, Sergio Rubini, il cui Aramis si reincarna in (cane)lupo. Meglio, insomma, i personaggi di contorno: non tanto la regina Margherita Buy né l’Enrichetta Anna Ferzetti, protagonista con il partner di vita Favino di una triste parentesi lupescopecoreccia, ma Giulia Michelini fool e Guido Caprino Cyrano, e in sapido cammeo Giuliano Sangiorgi.

Per il resto, carini i riferimenti jamesbondiani e la Corte dei Miracoli appellata CdM a mo’ di Consiglio dei Ministri, ghiotta La cura di Battiato in colonna sonora, meno smargiasso e più crepuscolare il mood, e finisce qui: senza infamia né lode.

NOTE

- REALIZZATO CON LA COLLABORAZIONE DI TOSCANA FILM COMMISSION E TOSCANA PROMOZIONE; IN ASSOCIAZIONE CON BPER BANCA S.P.A. AI SENSI DELLE NORME DEL TAX CREDIT.

- SEQUEL DEL FILM "MOSCHETTIERI DEL RE - LA PENULTIMA MISSIONE" (2018).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy