Tutti i giorni è domenica

Tous les jours dimanche

FRANCIA - 1994
Tutti i giorni è domenica
Nella cittadina di Sarasota, in Florida, il playboy francese Dodo Martin fa conoscenza con un italiano, lo strampalato violinista "tzigano" Jesus, qui giunto in cerca di Betty, colei che dovrebbe sposare, che non solo è latitante, ma è fidanzata anche con Dodo, cui elargiva il denaro fornitole dallo stesso Jesus. I due fraternizzano: Jesus ospita l'altro, lasciato dall'amante di turno, proprietaria di un distributore di benzina, ed è costretto a vendere i mobili della casa acquistata per le nozze per sopravvivere. Dodo convince l'amico a vendere l'appartamento per acquistare un'avviata lavanderia, proprietà di Benjamin, uno strano individuo. Ma al momento di entrare in possesso del negozio i due si accorgono di essere stati truffati, con tanto di chiavi false e finto notaio. Tentando di rintracciare il truffatore conoscono però la simpatica poliziotta Janet. Poi Dodo avvicina per strada Alice, una ricca signora divorziata con cui ha un flirt e che lo invita ad un party, cui partecipa Jesus che per sfamarsi ha dovuto addirittura iscriversi ad una gara di divoratori di spaghetti. Qui il violinista sembra trovare l'amore in Nicky, una parrucchiera greca che accetta di sposare Jesus ormai convertito al "dolce far niente" di Dodo. Ma presto Nicky rivela a Dodo che era solo in caccia di una "green card" matrimoniale e abbandona Jesus, che però mostra di aver fatto ormai l'abitudine ai sistematici abbandoni cui lo sottopongono le donne. Nel frattempo Dodo e Jesus riescono a rintracciare Benjamin, ma quando finalmente lo incastrano grazie all'aiuto di Janet, trovano un uomo malato, che però riesce ancora una volta a beffarli. Intanto giunge il Natale: Dodo e Jesus sono stati assunti da Alice, ormai felicemente divorziata, come custodi della ricca villa di lei, ed assumono a loro volta una prostituta come cameriera. Costei li avvisa che Betty è tornata e manda loro un invito per Natale. Ma Jesus accetta invece l'invito di Janet per iniziare una nuova vita.
  • Altri titoli:
    Seven Sundays
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: GROTTESCO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA
  • Produzione: TF 1 PRODUCTIONS; ICE FILMS; JCT PRODUCTION, DANIA FILM; FILMTRE
  • Distribuzione: WARNER BROS. ITALIA (1995) - DELTAVIDEO

CRITICA

"L'azione si svolge sotto il sole della Florida. Probabilmente l'intenzione era di contrapporre la cultura (la visione della vita) europea a quella nordamericana, ma s'è persa per la strada come tutto il resto. Raramente mi era capitato di vedere una commedia così ricca di intenzioni per tenerezza, umorismo, simpatia, rifiuto della volgarità, e così povera di risultati. Niente funziona in 'Ca fait tous les jours la dimanche': situazioni, personaggi, dialoghi, costruzione drammatica. Tutto è stanco, floscio, sfocato. Nichetti ha qualche delizioso momento mimico, ma si sente troppo che il personaggio non gli appartiene, mentre Lhermito gioca in casa, ma è un amore irrimediabilmente medio(cre). In un contesto di diffusa misoginia il reparto femminile fa tappezzeria." (Morando Morandini, 'Il Giorno', 22 Maggio 1995)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy