TRIESTE DEL MIO CUORE

ITALIA - 1952
Durante l'ultima guerra, Alberto e Luciano combattono nello stesso reggimento e sono legati da intima amicizia. Alberto è un dongiovanni impenitente, mentre Luciano, triestino di nascita, è un timido. Luciano ha una bella voce, ma con le sue canzoni favorisce soltanto le conquiste dell'amico. A Trieste, dove il reggimento vien trasferito, Alberto conosce Anna, la figlia d'un medico e se n'innamora seriamente: egli non sa che il timido Luciano ama la fanciulla, che ha conosciuto bambina. C'è però un terzo innamorato, lo slavo Kari, che non si rassegna a lasciarsi portar via Anna. Respinto dalla fanciulla, Kari si vendica, dopo l'8 settembre, denunciando i due amici ai tedeschi. Approfittando di un'imboscata di partigiani, Alberto e Luciano sfuggono ai tedeschi; ma Luciano vien ferito ad una gamba. Quando la città è occupata da partigiani slavi, Kari fa arrestare Alberto ed il padre d'Anna; poi offre ad Anna la liberazione dei prigionieri, purché ella gli si conceda. Per rendere impossibile l'ignobile mercato, il padre d'Anna s'uccide. Alberto evade dalla prigione e si riunisce ad Anna ed a Luciano, convalescente. Mentre fuggono, vengono inseguiti dai partigiani slavi, capeggiati da Kari: nella sparatoria Kari e Alberto sono uccisi.
  • Altri titoli:
    TRIESTE MIA
  • Durata: 95'
  • Colore: B/N
  • Genere: ROMANTICO
  • Produzione: SAFA PALATINO
  • Distribuzione: SAMPAOLO FILM

NOTE

RIEDIZIONE DI "TRIESTE MIA!"
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy