Totò, Eva e il pennello proibito

ITALIA, FRANCIA, SPAGNA - 1959
Totò è un pittore che va in Spagna su invito di una coppia di amici facoltosi, Eva e Roul. In realtà i due sono truffatori e il loro piano è quello di convincere Totò a dipingere una Maja Desnuda in camicia da notte per poi spacciarla per un inedito di Goya.

CAST

NOTE

- COLLABORATORE AL SOGGETTO E ALLA SCENEGGIATURA (NON ACCREDITATO): RUGGERO MACCARI.

- AL FILM HA PARTECIPATO IL BALLETTO DI PEPE' ALONZO

CRITICA

"Dopo la "Maja desnuda", la "Maja vestida", ma anche in mutande, in reggiseno, in bikini. "Ogni limite ha una pazienza" dice Totò. Ha ragione. Il peggiore dei suoi cinque film del 1959." (Morando Morandini, Telesette)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy