Torna!

ITALIA - 1953
Quando un vecchio zio muore, lascia ai suoi tre nipoti un cantiere ed una villa, ma sull'eredità gravano varie ipoteche. Uno degli eredi, l'ing. Roberto Varesi, vorrebbe rifiutare il lascito ritenendo offensive per la memoria di sua madre, alcune frasi del testamento, ma un'altra erede, la bella Susanna, lo persuade a tentare l'impresa di salvare il cantiere pericolante. Il terzo erede, Giacomo, fannullone e giocatore, non vuol saperne di partecipare all'impresa. Giacomo, che ha fatto una grossa vincita, ha per amante Viviana un'avventuriera, ma questo non gli impedisce di far la corte a Susanna. Quando questa lo respinge nannunciandogli il suo prossimo matrimonio con Roberto, i cui affari prosperano, Giacomo promette a sé stesso di distruggere la felicità dei cugini. Passano gli anni e in seguito ad oscure manovre Giacomo è riuscito a essere uno dei principali soci dell'azienda di Roberto e riesce anche a fargli credere che Susanna sia divenuta la sua amante. Fortunatamente, dopo una serie di drammatiche vicende la serenità, l'amore e la pace torneranno a regnare nella casa di Roberto.

CAST

CRITICA

"Non c'è molto da dire su questo film, soltanto che è stato realizzato forse più abilmente di quelli precedenti della coppia Sanson-Nazzari. (...) Il successo commerciale è stato invece inferiore agli altri lavori drammatico-passionali di Matarazzo, forse perchè il pubblico ha incominciato a stancarsi di questo genere di lavori". (Umberto Tani, "Intermezzo", n. 11/12 del 30 giugno 1954)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy