The River Wild - Il fiume della paura

The River Wild

USA - 1994
The River Wild - Il fiume della paura
In crisi col marito Tom, architetto super impegnato e quasi sempre assente, Gail, provetta vogatrice, decide di festeggiare a casa dei suoi genitori nel Montana, il decimo compleanno del figlio maggiore Roarke. La sua intenzione è di discendere in gommone il fiume dove da giovane ha iniziato a fare la guida. A sorpresa, Tom li raggiunge in extremis. Durante la gita fanno amicizia con tre uomini, anch'essi in gita sul fiume: Wade, il più giovane, Terry e la loro guida Frank. Le due imbarcazioni scendono il fiume ma Frank scompare. L'inquietante comportamento di Wade, che afferma che la guida li ha abbandonato a causa di un infortunio, insospettisce Tom e Gail, che decidono di lasciarli. Ma i due, che sono in realtà rapinatori in fuga ed hanno eliminato Frank, sequestrano la famiglia decisi a fuggire oltre confine superando le terribili rapide del Gauntlet, un canyon a valle dell'ultimo punto d'approdo consentito. E' l'inizio di un incubo...
  • Durata: 110'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO, AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: 35 MM, PANAVISION, DE LUXE
  • Produzione: DAVID FOSTER, LAWRENCE TURMAN PER DAVID FOSTER PRODUCTIONS, TURMAN-FOSTER COMPANY, UNIVERSAL PICTURES
  • Distribuzione: UIP

CRITICA

"Canottiera e pantaloncini, colpi di remi e viaggi in canoa. Lo Steep-tease giova all'attrice più colta di Hollywood, il film d'avventura e la forza dei muscoli possono risollevare le sorti - ultimamente in ribasso - di una diva di solito a suo agio in ruoli più snob?". (Fabio Bo, "Il Messaggero", 11 febbraio 1995).

"Hanson gestisce la suspense con un crescendo serrato e avvincente ed esalta con sequenze spettacolari il fascino ma anche l'ostilità degli splendidi scenari naturali, Jerry Goldsmith contrappunta la graduale trasformazione della vacanza in un incubo e i pericoli delle rapide e dei criminali con una partitura musicale esemplare con divagazioni stravinskijane e Meryl Streep, ottimamente doppiata da Rossella Izzo, interpreta magistralmente una donna coraggiosa e controllate alle prese con il criminale Kevin Bacon costretto a fidarsi di lei". (Alberto Castellano, "Il Mattino", 5 febbraio 1995).

"Comunque di bello c'è il fiume, con i panorami selvaggi che lo circondano: anche senza ritmi coinvolgenti, le immagini che lo descrivono si impongono senza sforzo: con pagine piene di fascino e di largo respiro se non drammatico almeno visivo: sempre a tu per tu con una natura aspra e selvaggia. La protagonista è Meryl Streep. La parte di esperta in rapide sui fiumi accidentali le si addice ben poco, così vi tien testa a fatica, il marito è David Strathairm, senza molte espressioni, il figlioletto è Joseph Mazzello, già visto in 'Jurassic Park'. no dei due 'cattivi' è Kevin Bacon, con la grinta adatta". (Gian Luigi Rondi, "Il Tempo", 5 febbraio 1995).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy