THE NET - INTRAPPOLATA NELLA RETE

THE NET

USA - 1995
THE NET - INTRAPPOLATA NELLA RETE
Angela Bennett è un'analista informatica. Durante una verifica di un sistema, la donna s'imbatte in un programma che non avrebbe mai dovuto vedere. Da quel momento la sua vita si trasforma in un incubo.
  • Durata: 110'
  • Colore: C
  • Genere: THRILLER
  • Produzione: COLUMBIA PICTURES CORPORATION - WINKLER FILMS
  • Distribuzione: SONY PICTURES ENTERTAINMENT INC.

CRITICA

"Pur esaltati dalla suggestiva fotografia di Jack Green, l'abituale operatore di Clint Eastwood, gli ambienti attraverso i quali si svolge la caccia alla donna sono quelli di sempre, inclusa l'immancabile visita alla fiera. Insomma, se con il tempo delle cornici del cinema di consumo si aggiornano, la sostanza resta la stessa. Sandra Bullock ha più di un titolo per conquistarsi uno spazio nelle file del neodivismo come la nuova (bella) ragazza della porta accanto: e il suo scatto androgino, abbinato sull'espressione ansiosa, ne fa di nuovo, come in 'Speed' la protagonista ideale di una storia tutta di corsa. Per il britannico Jeremy Norton, reduce da un 'Amleto' al National Theatre la parte del supercattivo corrisponde all'acquisto di un biglietto alla lotteria di Hollywood. Se si tratta di un vincente, lo sapremo alla prossima occasione." (Tullio Kezich, 'Il Corriere della Sera', 20 Gennaio 1996)

"In 'The Net', tutto sommato l'impianto è classicamente hitchcockiano e le istanze sui pericoli della disumanizzazione o sul possibile controllo autarchico degli individui tramite computer in grado di contraffare carte di credito, prenotazioni aeree, archivi del fisco e pizze su ordinazione, si limitano a snocciolare le solite, boriose ossessioni americane sul diritto alla privacy, sull'identità smarrita sulla memoria naufragata. Qui e là qualche battuta carina e vaghe metafore appena accennate tra virus del computer e Aids, tra bit occultati e morbo di Alzheimer." (Fabio Bo, 'Il Messaggero', 26 Gennaio 1996)

"Il tipico meccanismo dell'innocente coinvolto per caso che è alla base dei più bei thriller hitchcockiani, viene aggiornato in 'The Net - Intrappolata nella rete' all'era del computer. (...) Nuovo solo nella vernice avveniristica, 'The Net' per il resto è tutto prevedibile. Però si avvale del piacevole dinamismo della Bullock, mentre lo stereotipato killer Jeremy Northam è una star del teatro britannico in cerca di fortuna a Hollywood." (Alessandra Levantesi, 'La Stampa', 20 Gennaio 1996)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy