The Cambodian Room: Situations with Antoine D'Agata

FRANCIA, ITALIA - 2009
The Cambodian Room: Situations with Antoine D'Agata
Phom Pen, Cambogia. Il percorso artistico del fotografo dell'Agenzia Magnum Antoine D'Agata sembra essere giunto al punto più estremo: droghe, sesso e derive notturne sono elementi imprescindibili del suo lavoro autobiografico, ma qui focalizza la sua ricerca sul corpo e la carne. Nello spazio ristretto di una camera, quella di Lee, prostituta e spacciatrice di "ice" (una droga del Sud Est Asiatico simile al crack), D'Agata vive con lei una sorta di "love story" paradossale e disperata nel tentativo di fotografare la sua relazione intima con la donna. Il risultato è un percorso apocalittico e sublime, simile a quello di altri artisti eretici della cultura contemporanea come Kerouac o Pasolini.
  • Durata: 55'
  • Genere: DOCUMENTARIO
  • Produzione: VIVIANA QUEIROLO BERTOGLIO, OLGA PRUD'HOMME FARGES PER DOWNTOWN PICTURES, KOLAM PRODUCTIONS
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy