TAM TAM NELL'OLTRE GIUBA

ITALIA - 1953
TAM TAM NELL'OLTRE GIUBA
Una carovana, guidata da un certo Gervodaghi, lascia Chisimaio, dirigendosi verso il Kenia: alla carovana s'uniscono un missionario, Padre Antonio, e Gianna, giovane dottoressa in medicina, che studia le malattie tropicali. L'itinerario della carovana passa per un villaggio indigeno, dove giace ammalato il cinereporter Bruno Bruni, partiti qualche giorno prima da Chisimaio. Anch'egli è diretto verso il Kenia, dove vorrebbe raccogliere una documentazione sulla lotta tra Inglesi e Mau-Mau. Gianna presta le sue cure all'ammalato e lo guarisce. Una sera Gervodaghi s'introduce nella capanna di Gianna e tenta di usarle violenza; alle grida di Gianna accorre Bruno, che dà a Gervodaghi la meritata lezione. Risulterà poi che Gervodaghi esercita il contrabbando delle armi: scoperto, egli ritorce l'accusa contro Bruno. Quando s'allontana con le armi, Padre Antonio, con l'aiuto degli indigeni, tenta di fermarlo; ma viene ferito gravemente dal contrabbandiere. Questi si dà alla fuga: inseguito da Bruno, viene alla fine ucciso. Padre Antonio guarisce; nel frattempo è fiorito l'amore tra Gianna e Bruno ed essi decidono di sposarsi.
  • Colore: C
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: FERRANIACOLOR
  • Produzione: FILIPPO MASOERO PER CENTAURUS FILM - MAS FILM (TORINO)
  • Distribuzione: MINERVA - MAS FILM

CRITICA

"Il film è in sostanza un documentario, non molto interessante, sulla Somalia, nel quale s'è voluto inserire una trama eccessivamente ingenua (...)". (Anonimo, "Segnalazioni Cinematografiche", Vol. XXXV, 1954).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy