SPAGHETTI A MEZZANOTTE

ITALIA - 1981
SPAGHETTI A MEZZANOTTE
L'avvocato Savino Lagrasta ha una moglie, Celeste, che oltre ad imporgli diete dimagrandi e footing quotidiano, lo tradisce con l'architetto Andrea Soldano. Anche Savino ha un'amante: Elvira, moglie del giudice Ulderico. Non bastasse la complicata situazione privata, Savino deve vedersela anche con il boss mafioso don Vito Malisperi, che temendo la sanguinaria concorrenza dei 'marsigliesi', pretende che l'avvocato gli dia una mano.
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Distribuzione: MEDUSA DISTRIBUZIONE - PENTAVIDEO, MEDUSA VIDEO (PEPITE)

CRITICA

Miscela di pochade erotica, commedia degli equivoci e thriller mafioso, il film tende a confondere la comicità con l'agitazione. Piuttosto grossolano, ripetitivo, ma, tirate le somme, può anche essere divertente. (Telesette)
Niente di clamoroso: ma senza troppa volgarità e con un ritmo accettabile. Martino è riuscito a confezionare un filmetto meno infame della sua media abituale. Banfi padroneggia la situazione da comico molto esperto. (Magazine italiano tv)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy