SOTTOVENTO!

ITALIA - 2001
SOTTOVENTO!
TRAMA BREVE
E' la storia della navigazione di una barca, il Capricorn, all'interno della quale la vita di Paolo, ex skipper di successo, si intreccia con quella di un gruppo di sette ragazzi disadattati. Paolo, quarantanni passati e tanta voglia di libertà, ha solo sei mesi di tempo perchè una ragazza depressa, una drogata, un mitomane, un violento, una cleptomane imparino ad assumersi le loro responsabilità. Il premio per Paolo è la barca stessa. Tutto è organizzato da un professore che scommette sulla riuscita di questa terapia e da Francesca, il suo avvocato.

TRAMA LUNGA
Skipper professionalmente assai stimato ma ora in crisi dopo la perdita di un uomo durante una regata, Paolo viene contattato da un professore psichiatra. Superati non pochi equivoci e ripensamenti, Paolo accetta la proposta che gli viene fatta: gli verrà restituita la sua vecchia barca, purché affronti una crociera avendo come equipaggio alcuni ragazzi in condizioni di ritardo sociale e mentale. Ecco i sette ragazzi alla partenza: Enzo, Pippo, Toni, Andrea, Rita, Pamela, Sabina. Sono asociali, cleptomani, catatonici, violenti, tossici, e altro. Paolo deve guidarli, responsabilizzarli, e toccare un numero stabilito di porti entro sei mesi. All'ultimo istante sale anche Francesca, un avvocato incaricato di sorvegliare l'operazione. Ma al primo porto Francesca vuole andare via. Quando cala il vento e la barca si ferma, lei si fa portare via come malata. Ripartono, e Paolo si butta a mare. Pamela disegna il percorso sulla cartina per sbarcare su un isola. Ma Paolo decide che lì non bisogna fermarsi, e i ragazzi protestano. La barca si incaglia, il momento è brutto, Paolo è sconfortato. Ma ora tutti lavorano per lui. Nella burrasca, riescono a tenere in piedi la barca, Pippo sembra scomparso, ma poi arriva l'elicottero e lui è lì sopra. Finalmente arriva il momento del ritorno. I ragazzi dovrebbero scendere, ma ora sono loro a voler ricominciare. Stavolta come un vero equipaggio decidono di ripartire con Paolo alla volta dei Caraibi.
  • Durata: 100'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, SOCIALE
  • Produzione: GIANNI MINERVINI - A.M.A. FILM SRL - RAI CINEMA
  • Distribuzione: NEXO SPA
  • Data uscita 15 Giugno 2001

CRITICA

"Malgrado il budget contenuto e il marcato accento romanesco dei protagonisti, 'Sottovento!' è un film pensato all'americana (...) Quel che fa la vera differenza rispetto ad un film made in USA è la predisposizione al buonismo. Benché un sosia di Taricone gli rompa le scatole ogni tre scene, Amendola è sempre disposto a perdonare. Quanto ai sette ragazzacci, sono fondamentalmente di buona pasta e non aspettano altro che di affezionarsi a qualcuno. La gita in barca non risulta affatto spiacevole: anche se qualche peripezia aggiuntiva l'avrebbe resa più eccitante". (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 16 giugno 2001)

"Per mare e per terra. Spunto autentico, tono facilotto. Ma grazie a Claudio Amendola e ad alcuni non attori 'Sottovento' di Stefano Vicario, quasi un film per ragazzi, si lascia vedere": (Fabio Ferzetti, 'Il Messaggero', 15 giugno 2001)

"(...) Le difficoltà sono enormi, lo scoraggiamento è frequente, i ragazzi si ribellano perennemente: il risultato finisce per essere invece abbastanza positivo. In un personaggio per lui inconsueto, in una storia aspra ed edificante, Amendola è convincente, bravo". (Lietta Tornabuoni, 'La Stampa', 15 giugno 2001).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy