SING - IL SOGNO DI BROOKLYN

SING

USA - 1989
SING - IL SOGNO DI BROOKLYN
Mentre a Brooklyn dilaga la delinquenza, e molti abitanti abbandonano perciò il quartiere, la giovane professoressa Teresa Lombardo vi ritorna, decisa a far migliorare le cose, e va ad insegnare nella vecchia Scuola Superiore che è prossima alla chiusura, sia perchè l'edificio e mal ridotto, sia perché gli alunni sono diminuiti di numero. In questo istituto c'è tradizione dare ogni anno uno spettacolo musicale, "Sing", allestito completamente dagli allievi, e pertanto vengono iniziate le prove e le selezioni necessarie. Alla prima riunione plenaria degli studenti, Teresa riconosce in Dominic Zametti, un ragazzo intelligente, ma inquieto, il rapinatore, che aveva tentato di scipparla, e, per toglierlo dalla strada, essendo il giovane in libertà vigilata, lo fa eleggere responsabile dell'organizzazione della recita, insieme ad Hannah Gottschalk, una ragazza piacevole e seria. Costretto ad accettare, per non finire in prigione, Dominic si rivela subito validissimo nella direzione dei balletti, e i contrasti che sui principio lo dividono da Hannah, si tramutano presto in amore, Quando le autorità scolastiche, decisa la chiusura della scuola, vietano lo svolgimento dello spettacolo, i ragazzi e le loro famiglie si ribellano, decidendo di farlo ugualmente. intanto Dominic viene suo malgrado coinvolto nei furto che suo fratello, un delinquente abituale, effettua nel bar della madre di Hannah, una vedova. Dominic, accusato da un compagno, che l'ha riconosciuto, è insultato da Hannah. Il giovane, allora, trovato il denaro rubato, lo riporta alla proprietaria, ma viene duramente picchiato dal fratello furibondo. Frattanto lo spettacolo viene dato con grande successo, Hannah e Dominie si riconciliano felici, e a tutti resta la soddisfazione di aver saputo lottare e vincere in una situazione difficile.
  • Durata: 98'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: NORMALE
  • Produzione: ZADAN CRAIG
  • Distribuzione: COLUMBIA TRI STAR FILMS ITALIA - COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO

CRITICA

Realizzato con buon gusto, malgrado qualche grossolanità, il film si avvale di coreografie e scenografie dei balletti curate con abilità. (Segnalazioni Cinematografiche)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy