SILURI UMANI

ITALIA - 1954
Nella scuola per mezzi d'assalto della Marina Italiana vengono addestrati gli uomini che dovranno condurre gli audaci barchini contro gli sbarramenti e le navi nemiche. Quand'è giunta l'ora, gli uomini partono per destinazione ignota: un idrovolante li porta nell'isola di Stampalia. Là soltanto apprendono che dovranno assalire il porto di Suda, importante base, che accoglie le navi da guerra inglesi destinate a molestare ed impedire la navigazione delle navi italiane. Recatosi al comando, a Lero, il comandante dei mezzi d'assalto apprende che un convoglio italiano ha lasciato Tobruk: alcune unità nemiche, entrate nella baia di Suda, si preparano ad attaccarlo. Il comandante riparte per Stampalia a bordo di un sommergibile: quando questo emerge, in vista di Stampalia aerosiluranti inglesi appaiono all'orizzonte. Tra il sommergibile e le aerosiluranti ha luogo una lotta disperata: ben presto centrato da due siluri, il sommergibile affonda incagliandosi sul basso fondale. Da Stampalia gli uomini si portano sul luogo dell'affondamento: con sforzi sovrumani riescono a salvare marinai e ufficiali, tra i quali c'è il loro comandante. Il piano dell'attacco alla baia di Suda viene preparato nei minimi particolari. La sera del 25 marzo, con tempo bello i barchini d'assalto vengono messi in acqua a dieci miglia dalla costa di Suda. La prima e la seconda ostruzione vengono oltrepassate; i proiettori scrutano ininterrottamente lo specchio d'acqua del porto. Alle 4,30 si arriva alla terza ostruzione: è impossibile superarla. Uno dei piloti si lancia contro l'ostacolo per farlo saltare, andando incontro a sicura morte. Si ode il fischio dei marinai inglesi che danno la sveglia. Il comandante dà il via e i barchini sfrecciano veloci, nel silenzio del porto, verso i grandi bersagli ormai vicinissimi.

CAST

NOTE

- DOPO POCHI GIORGI DI LAVORAZIONE LEONVIOLA VENNE SOSTITUITO DA CARLO LIZZANI CHE NON VOLLE APPARIRE NEI TITOLI.

. COLLABORAZIONE NON ACCREDITATA ALLA SCENEGGIATURA: CARLO LIZZANI E FRANCO BRUSATI.

- BUD SPENCER E' ACCREDITATO COME CARLO PEDERSOLI
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy