SENZA CUORE

LHOMME SANS COEUR

FRANCIA - 1937
SENZA CUORE
Il proprietario di una ditta francese di modisteria sposa la propria segretaria. La ragazza, stordita dalla sua nuova posizione, si dà ad una vita di lusso che, in breve, assorbisce e supera le entrate del marito. Il socio di costui, che è stato sempre contrario a tale matrimonio, fa pedinare la donna da un'agenzia privata e può, in seguito, provare al marito il tradimento della moglie. Accecato dal dolore e dall'ira, il marito uccide il proprio socio e distrugge le prove della colpa di sua moglie. Poiché al processo egli tace tutto ciò, né si difende, viene condannato a quindici anni di lavori forzati. Dopo qualche anno riesce ad evadere e ritorna a Parigi con il premeditato proposito di fare vendetta sanguinosa dei torti che ha subito. Egli rintraccia sua moglie che, ottenuto il divorzio, si è risposata, e decide di colpirla nella bimbetta che è tutta la sua vita. Ma, in un drammatico colloquio egli non solo viene a conoscere che la bimba è sua figlia; e ottiene la dimostrazione dell'assoluta innocenza di sua moglie. Per evitare alla figliuola ogni scandalo, lo sventurato si allontana lasciandosi credere perduto per sempre.
  • Produzione: FEF
  • Distribuzione: TIRRENIA
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy