SENTENZA DI MORTE

ITALIA - 1967
Cash, un giovane pistolero, giura di vendicare la morte del fratello, ucciso per rapina da quattro uomini. Il primo a morire per mano di Cash è Diaz, un uomo di pochi scrupoli che aveva messo a frutto i soldi della rapina vivendo in un piccolo ranch. E' quindi la volta di Montero, che passa la vita ai tavoli da gioco: ed è ad un tavolo da poker che Cash lo incontra e lo affronta in una partita che ha come posta la morte. Il terzo assassino è Baldwin un esaltato che uccide per far trionfare, a quanto egli dice, la giustizia divina; ma anche lui troverà la morte sotto il piombo del vendicativo pistolero. Per catturare l'ultimo assassino del fratello, un certo O'Hara, Cash ricorre all'astuzia: O'Hara è infatti affascinato solo dall'oro e dalle donne con i capelli biondi, appunto, come l'oro. Ed è proprio per avvicinare una donna prezzolata da Cash che O'Hara troverà la morte. Soddisfatto per intero la sua sete di vendetta, Cash si allontana per sempre.

CAST

NOTE

NON RISULTA AL P.R.C.
TITOLO IN FRANCIA: SENTENCE DE MORT.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy