SENILITA'

ITALIA - 1962
SENILITA'
La monotona esistenza di Emilio Brentani - un impiegato triestino che vive con la sorella Amalia - viene interrotta da Angiolina, una giovane popolana di cui Emilio s'innamora. Ma, sia per la differenza di età e di carattere e per la fondamentale amoralità della ragazza che passa da un'avventura all'altra, l'amore dei due è reso difficile da continui litigi, scene di gelosia e reciproca incomprensione. Amalia Brentani, a sua volta, s'innamora di Stefano Balli, uno scultore amico di Emilio; ma la donna, stanca e delusa, accortasi di non essere riamata si avvelena lentamente con l'etere. Emilio, dopo la morte della sorella e dopo essere stato abbandonato da Angiolina, con la quale ha avuto un ultimo, penoso ed umiliante incontro, resta disperatamente solo, sulle soglie di una precoce senilità sentimentale.
  • Durata: 115'
  • Genere: DRAMMATICO
  • Tratto da: OMONIMO ROMANZO DI ITALO SVEVO
  • Produzione: ZEBRA (ROMA) AERA (PARIGI)
  • Distribuzione: CEIAD - COLUMBIA
  • Vietato 14

NOTE

DIPLOMA DI MERITO AL FESTIVAL DI EDIMBURGO (1962)
PREMIO MIGLIOR REGIA E PREMIO FEDERAZIONE NAZIONALE DEI CINE CLUBS AL X FESTIVAL DI SAN SEBASTIANO
NASTRO D'ARGENTO PER LAMIGLIORE SCENOGRAFIA E I MIGLIORI COSTUMI
TITOLO FRANCESE: QUAND LA CHAIR SUCCOMBE
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy