SEI DONNE PER L'ASSASSINO

ITALIA, FRANCIA, GERMANIA OCCIDENTALE - 1964
SEI DONNE PER L'ASSASSINO
Massimo Morlacchi e Cristiana sono rispettivamente il direttore e la proprietaria di un atelier di moda nel quale lavorano alcuni impiegati e numerose indossatrici. Allo scopo di coprire un delitto compiuto nel passato e noto ad una delle ragazze, la uccidono in circostanze che inducono la polizia a sospettare di un presunto maniaco sessuale. La scoperta del diario della ragazza da parte di una collega, allarga la conoscenza del retroscena, ed i due criminali si vedono costretti a moltiplicare le vittime. La polizia ferma tutti gli uomini dell'atelier, ma poi è costretta a rilasciarli quando l'assassinio di un'altra ragazza dimostra l'innocenza dei fermati. Questa volta Cristiana ha agito da sola e Massimo, allo scopo di cancellare per sempre il pericolo da lei rappresentato e godersi da solo il frutto di tanto sangue, la induce a commettere l'ultimo omicidio, compiuto il quale la stessa Cristiana dovrebbe soccombere, vittima d'un premeditato "incidente". Cristiana sanguinante, ma viva, ha la forza di uccidere Massimo prima di esalare l'ultimo respiro.
  • Altri titoli:
    BLOOD AND BLAKE LACE
    L' ATELIER DE LA PEUR
    FASHION HOUSE OF DEATH
    SIX WOMEN FOR THE MURDERER
    SIX FEMMES POUR L'ASSASSIN
    BLUTIGE SEIDE
  • Durata: 86'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA EASTMANCOLOR
  • Produzione: MASSIMO PATRIZI E ALFREDO MIRABILE PER EMMEPI (ROMA) GEORGES DE BEAUREGARD (PARIGI) MONACHIA FILM (MONACO)
  • Distribuzione: UNIDIS
  • Vietato 14

NOTE

- ASSISTENTE AL MONTAGGIO: LINA CATERINI.
- DIRETTORE DI PRODUZIONE: ARMANDO GOVONI.
- OPERATORE: MARIO MANCINI.
- AIUTO REGIA: PRISCILLA CONTARDI.
- REVISIONE MINISTERO GENNAIO 1999 - (2^ EDIZIONE)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy