SECONDA B

ITALIA - 1934
In un istituto femminile un timido professore non più giovanisssimo è innamorato di una collega che lo ricambia con altrettanta timidezza. Le allieve alquanto maliziose, inscenano uno scherzo atroce. Una di loro si finge innamorata del professore e riesce a far perdere la testa al bravo uomo che si decide un giorno a fare la sua dichiarazione: ma una risata violenta e corale lo convince che si tratta di una beffa cui hanno assistito tutte le allieve. Addoloratissimo si allontana e la collega che amava, venuta a conoscenza della cosa, prende a ceffoni in pubblico l' allieva maligna. Dopo di che la professoressa deve lasciare l'istituto ma si consola perché finalmente il professore le dichiara il suo amore.
  • Durata: 78'
  • Colore: B/N
  • Genere: COMMEDIA
  • Produzione: CONSORZIO ICAR PITTALUGA
  • Distribuzione: PITTALUGA - ICAR

NOTE

- PREMIO SPECIALE ALLA MOSTRA DI VENEZIA DEL 1934.

- COLLABORAZIONE ALLA SCENEGGIATURA NON ACCREDITATA DI ALDO VERGANO

CRITICA

"Tofano, alle prese con una macchietta, ne tira fuori tutte le risorse che il suo estro comico ed umano gli suggerisce. (...) Maria Denis, benché ancora un po' incerta nela dizione, ci dà tuttavia la migliore, sinora, delle sue interpretazioni: fare la 'collegiale' non è facile. E la Denis c'è riuscita soprattutto per la sua asprigna freschezza." (Dino Falconi, "Il Popolo d'Italia", 19 dicembre 1934)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy