Sant'Elena, piccola isola

ITALIA - 1943
Nell'ultimo periodo della sua vita, Napoleone, sconfitto a Waterloo nel 1815, viene esiliato nell'isoletta di S. Elena. Lì l'imperatore trascorse sei anni di desolata fierezza, circondato dai pochi fedeli che gli sono rimasti accanto. Napoleone riesce a sopportare le limitazioni alla sua libertà, l'insensibilità dei carcerieri e gli scatti di quanti sono rimasti con lui, che esasperati dalla solitudine, attendono con ansia il momento della sua morte, quando potranno tornare liberi. Poi il 5 maggio 1821, la morte serena e attesa.

CAST

CRITICA

"Il film è diretto con un tono e un ritmo severi; non esce mai dal chiuso degli ambienti, ma trova lo stesso, nelle parole e nella bella interpretazione di Ruggeri, effetti carichi di sicura drammaticità. (...) Vicino a Ruggeri è una fitta schiera di ottimi attori: assai bene è Picasso nelle vesti del ministro Hudson Lowe. Egli si mantiene all'altezza della recitazione convinta e superba di Ruggeri". (F. Sarazani, "Il Giornale d'Italia", 4 giugno 1943).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy