Rollercoaster - Il grande brivido

Rollercoaster

USA - 1977
In un lunapark americano improvvisamente dei carrelli volano dalle montagne russe, seminando morte tra gli spettatori e gli stessi clienti dell'impianto. Herny Calder, agente del servizio antinfortunistico che per ultimo ha firmato il documento di sicurezza della costruzione, inizia le indagini e, attirato istintivamente dalla notizia che ben 5 presidenti di grosse industrie del divertimento si stanno radunando in un albergo di Pittsburg, accorre sul posto. Viene così messo al corrente del ricatto di un milione di dollari, chiesti da uno sconosciuto che, dichiaratesi autore di due macroscopici incidenti, minaccia un attentato ancora più grosso se non lo si accontenterà. Thomas Hate, della polizia federale, dopo avere inviato un encomio a Simon Davenport per l'operato del suo dipendente Calder, vorrebbe rispedire lo stesso agli uffici da dove è giunto. Ma Henry viene preso di mira dal Giovane Uomo - il misterioso attentatore - che comunica allo stesso i singoli passi da compiere per la consegna del denaro. D'altra parte, Calder dimostra un fiuto più efficace delle sofisticate tecniche inquisitorie di Thomas: sarà infatti l'oscuro agente dell'antinfortunistica a scongiurare una strage all'inaugurazione di un ottovolante gigantesco e alla presenza di una folla strabocchevole.

CAST

CRITICA

"Venghino, signori, venghino, al prezzo di un biglietto due spettacoli: scenderete a velocità folle sulle montagne russe e vi immergerete in un poliziesco da togliere il fiato, almeno fin quando (nella seconda metà) non si capisce dove andrà a parare. Chissà perché il bravo e simpatico George Segal, commediante di gran classe, non è mai riuscito a diventare una star di Hollywood". (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 26 maggio 2002)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy