RIVELAZIONI DI UNO PSICHIATRA SUL MONDO PERVERSO DEL SESSO

ITALIA - 1973
Il dottor Froodman impartisce lezioni collettive ai suoi allievi spiegando loro i misteri della psiche umana nei riguardi della sfera erotica. Naturalmente lo psichiatra fa largo appello a Freud, Jung e Adler; ma le drammatiche e, a suo dire sconvolgenti esperienze sono episodi attinti dalla cronaca nera visualizzata. Gli allievi stanno a sentire curiosi e un po' guardinghi tutta la serie di aberrazioni sessuali (sadomasochismo, lesbismo, necrofilia zoofilia, feticismo, omosessualità, ecc.) e, infine, tendono a lacerarsi vicendevolmente.

CAST

CRITICA

La pellicola presenta tutto ciò che di più insano si possa immaginare; ma mai la presentazione - tecnicamente di infima qualità - è sfiorata dalla minima ombra di verità. Il moralismo di facciata, tanto ipocrita da non ingannare neppure il più sprovveduto degli spettatori, non nasconde l'abisso di volgarità e di ignoranza in cui il lercio spettacolo è immerso. (Segnalazioni Cinematografiche).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy