RITROVARSI ALL'ALBA

ITALIA - 1954
RITROVARSI ALL'ALBA
Un ingegnere, che svolge la sua attività in una miniera dell'Elba, è costretto, subito dopo le sue nozze, ad intervenire personalmente per calmare l'agitazione dei minatori. Costretto ad un lavoro sempre più intenso, egli trascura Paola, la giovane moglie, che si sente abbandonata e sola. Un giorno Paola incontra per caso un giovane che ha amato tempo prima. Per riavvicinarla a sé, costui ricorre anche al ricatto. Ella acconsente a vederlo qualche volta di nascosto, finché le si offre l'occasione di andarlo a trovare a Roma. Paola non sa che il suo corteggiatore è in realtà un contrabbandiere; ma a Roma la triste verità viene a galla. Il giovane, inseguito dai poliziotti, viene ucciso; Paola è fermata dalla polizia. Chiamato a Roma, il marito la tratta duramente e dopo aver riposto alle domande della polizia, le volta la spalle. Rimessa in libertà, Paola, conscia della sua sostanziale innocenza, ritorna all'isola, dove il marito, in conseguenza di una frana, è prigioniero della miniera. Uscitone illeso, troverà ad attenderlo la moglie, pentita e piena d'affetto.
  • Durata: 71'
  • Colore: B/N
  • Genere: DRAMMATICO
  • Produzione: ADOLFO PIZZI PER ETRURIA FILM
  • Distribuzione: DISTRIBUTORI REGIONALI

NOTE

- FRA GLI INTERPRETI I MINATORI DELL' ISOLA D' ELBA

CRITICA

" Modesto film italiano, senza grandi pretese e con qualche buona intenzione " . ( U. Tani, "INTERMEZZO", 14/15 del 15/8/1955).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy