RIFLESSI SULLA PELLE

THE REFLECTING SKIN

GRAN BRETAGNA - 1990
RIFLESSI SULLA PELLE
Il piccolo Seth, nove anni, vive con il padre e la madre in una sperduta fattoria canadese. Insieme a due amici, combina varie biricchinate. Un giorno, facendo esplodere un rospo, imbratta di sangue Dolfin Blue, una vedova che abita nei dintorni. Andato da lei per scusarsi, Seth si convince che Dolfin sia una strega.
  • Durata: 99'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO, THRILLER
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA A COLORI
  • Produzione: FUGITIVE FEATURES - BBC - BIALYSTOCK & BLOOM LIMITED - BRITISH SCREEN - NATIONAL FILM TRUSTEES - ONTARIO FILM DEVELOPMENT CORPORATION - TELEFILM CANADA - ZENITH
  • Distribuzione: ACADEMY PICTURES (1990) - PANARECORD

CRITICA

"La buona riuscita del film, già premiato in qualche festival e applaudito nel luglio scorso al MystFest di Cattolica, deriva in primo luogo dall'atmosfera d'allucinazione che l'eclettico regista Philip Ridley, lontano dai sentieri più battuti del giallo e dal poliziesco di consumo, ha creato pur senza disporre di grandi mezzi. Con quel che di stregato introdotto da Ridley nel paesaggio e nelle figure, anche lo spettatore più coriaceo resta avvinto dal racconto, entra nell'incubo del ragazzo e ritrova le angosce della propria infanzia." ('Il Messaggero', 8 Settembre 1990)

"Un campo di grano maturo. Tre ragazzi hanno catturato una grossa rana e l'hanno crudelmente gonfiata con una cannuccia per farla esplodere di fronte a un'incuriosita signora inglese. Il volto di lei si riempie di sangue e di orrore. Così inizia 'Riflessi sulla pelle', mescolando subito il paesaggio americano e gli elementi di un umorismo nero d'origine britannica. Philip Ridley - trentenne, scrittore e sceneggiatore affermato - ci presenta quindi la famiglia di uno di questi ragazzi terribili, dove la moglie domina un marito troppo debole, il benzinaio Luke Dove, che cerca scampo in cattive letture." ('Vivilcinema')

"Reduce da lusinghieri riconoscimenti e attestati critici in vari festival, prima a Cannes, poi al MystFest di Cattolica, infine a Locarno dove si è aggiudicato il Pardo d'argento, ecco arrivare sugli schermi 'Riflessi sulla pelle', un'opera che si offre con connotazioni di originalità, di raffinatezza, di suggestione. Il film, che segna il debutto nella regia di Philip Ridley, scrittore, commediografo, pittore, si svolge nelle assolate pianure dell'Idaho, negli anni Cinquanta (ma tempo, personaggi e fatti trovano rispondenze a noi contemporanee) e narra dei giochi crudeli e delle terribili premonizioni del piccolo Seth Dove." ('Il Resto del Carlino', 23 Settembre 1990)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy