RIDI PAGLIACCIO

ITALIA - 1941
Una ragazza, che convive con un giovane cassiere di un magazzino, per salvarlo da una denuncia di furto compie una indelicatezza ai danni della ditta ove è impiegata ed è condannata al carcere. Una volta libera, trova che il suo amico l'ha abbandonata per un'altra donna. La fanciulla si reca allora al paese natio per ritornare dalla mamma; ma la mamma è morta. Presa da indicibile disperazione, ella si getta in un corso d'acqua; ma è salvata da un giovane acrobata che la fa ospitare presso i dirigenti del suo circo ambulante. I due in breve si innamorano a vicenda e; quando l'acrobata è divenuto un noto artista, si sposano. Ritorna allora l'ex cassiere il quale tenta di ricattare la sua antica compagna. L'acrobata, cui la moglie ha nascosto il proprio passato, sospetta una infedeltà da parte di lei e, durante un esercizio, sconvolto da tale angoscia precipita dal trapezio. Si riesce a salvarlo; e i due coniugi possono, una volta definitivamente allontanato il ricattatore, riprendere la loro serena esistenza.

CAST

NOTE

SONO STATI INSERITI DEI BRANI DELL'OPERA "I PAGLIACCI"DI RUGGERO LEONCAVALLO
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy