Requiescant

ITALIA, GERMANIA - 1966
Requiescant
Un bimbo di sei anni scampa miracolosamente alla strage di un piccolo pueblo messicano sul Rio Grande di cui si è macchiato Ferguson, giovane ex-ufficiale dei confederati. Il bimbo viene allevato da don Juan, un pastore protestante, che lo fa crescere accanto a sua figlia Princy, nascondendogli le sue origini. I due ragazzi diventano grandi e, quando Princy scappa di casa desiderosa di conoscere la libertà, è proprio lui a mettersi sulle sue tracce. Durante la ricerca, il ragazzo si imbatte in un gruppo di banditi e nello scontro a fuoco che ne segue, fa la conoscenza delle armi e scopre di avere una straordinaria abilità nel maneggiare la pistola. Da quel momento il suo nuovo nome, "Requiescant", correrà lungo tutti i territori del West seminando terrore e rispetto. La resa dei conti è vicina...
  • Altri titoli:
    Mögen sie in Frieden ruhen
    Kill and Say Your Prayers
    Kill and Pray
  • Durata: 110'
  • Colore: C
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA
  • Produzione: CARLO LIZZANI PER CASTORO FILM, ALVARO MANCORI E ANNA MARIA CHRETIEN, ISTITUTO NAZIONALE LUCE (ROMA), TEFI FILM (MONACO)
  • Distribuzione: ARCO CIDIF, MONDADORI VIDEO, DVD: COMPASS FILM (100', 2009)
  • Riedizione II - 2009

NOTE

- LA REVISIONE MINISTERIALE DEL 20.02. 2009 HA ELIMINATO IL DIVIETO AI MINORI DI 14 ANNI.

CRITICA

"'Requiescant' è a metà strada (...) fra il western italico vecchio stile e questo nuovo tipo di cinema avventuroso-ma-impegnato. (...) Su una vicenda consueta si saldano motivi 'democratici'. Ma le due dimensioni non risultano perfettamente fuse tra loro." (Ermanno Comuzio, "Cineforum", 68, ottobre 1967)

"Nel tipico e tradizionale ambiente western, viene sottolineata una situazione sociale di oppressione con caratteristiche colonialistiche. La ribellione degli oppressi è quindi presentata in chiave moderna come vittoria del proletariato sul dispotismo capitalista. Ritmo abbastanza sostenuto, con regia e interpretazione di consumato mestiere." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 65, 1968)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy