Reinas - Il matrimonio che mancava

Reinas

ITALIA, SPAGNA - 2005
Reinas - Il matrimonio che mancava
Magda, Ofelia, Helena, Nuria o Reynes, cinque donne moderne e in carriera, impegnate nei preparativi della festa nuziale per i loro figli, si incontrano e si scontrano durante il fine settimana che precede il primo matrimonio gay in Spagna. Non tutte loro accettano il matrimonio imminente dei loro figli con altri uomini e non si rassegnano a non essere loro le Regine, gelose di chi sposa i loro figli. Ofelia è una madre protettiva e invadente che lascia il suo ristorante in Argentina per seguire suo figlio a Madrid e rimanere con lui. Reyes, è un'attrice più attenta alla sua carriera che al matrimonio del figlio. Nuria, si comporta più da amica che da madre in modo da poter mantenere le sue abitudini un po' promiscue. Magda, invece, è talmente ossessionata dal successo professionale da essere assai poco materna mentre Helena, è tanto rigida e severa nella sua profesione di giudice da non consentire a nessuno di intromettersi nella sua vita privata. Ma l'amore per i figli le riunirà e consentirà a ognuna di loro di superare i propri limiti.
  • Durata: 107'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, SENTIMENTALE
  • Specifiche tecniche: 35 MM
  • Produzione: WARNER BROS. PICTURES ESPANA, LUCKY RED, FORTISSIMO FILMS, CANAL + ESPANA, ANTENA 3 TELEVISION
  • Distribuzione: LUCKY RED
  • Data uscita 23 Dicembre 2005

NOTE

- LA REVISIONE MINISTERIALE DEL MAGGIO 2007 HA ELIMINATO IL DIVIETO AI MINORI DI 14 ANNI.

CRITICA

"Interrogato sul problema dell'omosessualità, l'attore Joe Dallesandro rispose: 'Problem?'. In quest'ottica omo-normale nasce, prima di Zapatero, la divertente pochade stile Almodóvar, ma anche fra Mastrocinque e Blake Edwards, di Gómez Pereira. Con 5 mamme 5 sull'orlo, e oltre, di una crisi di nervi alla vigilia delle nozze dei figli gay, come succede tra le quinte di ogni matrimonio. Morale: sono più complicati gli eterogenitori dei figli che si stampano un collettivo bacio sulla bocca (film casto, solo due fidanzati sul letto in firmatissime mutande). La commedia non sempre ha il ritmo giusto, eccede e si ripete, ma spesso ha la battuta pronta. Migliora nel secondo tempo con le mamme che sono ovviamente 'reinas', lessico gayo, regine di Edipo e del set: in testa, spiritose, Carmen Maura e Marisa Paredes, mentre i ragazzi sembrano usciti da spot di stilisti." (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 7 gennaio 2006)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy