Rascel-Fifì

ITALIA - 1956
Rascel-Fifì
Renato e Gedeone hanno inaugurato un locale notturno in un quartiere malfamato di New York, provocando l'ostilità di Gionata, capo di una "gang" e proprietario del locale dirimpetto. Aiutato dalla sua banda, Gionata ricorre alle più astute macchinazioni per rovinare i concorrenti. Dapprima induce Barbara, una "vamp" sua amica, a prodursi in un numero molto audace nel locale di Renato, sperando che la polizia intervenga e faccia chiudere il ritrovo; poi, visto l'insuccesso dell'insidia, non esita a far rapire il figlio di Renato, ragazzo molto vivace e birichino. Ma ancora una volta i piani di Gionata vanno incontro ad un completo insuccesso: Renatino, non solo sfugge ad ogni attentato, ma giocando ai dadi con incredibile fortuna, toglie a Gionata tutto il suo denaro e persino il locale. Intanto Michaela, figlia di Gionata, essendo innamorata di Renato, contribuisce alle ricerche e al ritrovamento di Renatino. Renato sposa Michaela, mentre Gionata con tutta la sua banda passa alle dipendenze di Renato e Gedeone.
  • Durata: 84'
  • Colore: B/N
  • Genere: COMICO, COMMEDIA
  • Produzione: FRANCO CRISTALDI PER LA VIDES CINEMATOGRAFICA
  • Distribuzione: LUX FILM

NOTE

MUSICA DIRETTA DA GINO MAZZOCCHI.

CRITICA

"(...) La parodia è forse il genere più difficile da tentare nel cinema: richiede abilità, spirito, buon gusto, senso della misura; tutte doti che gli artefici di questo penoso film sembrano ignorare (...). (A. Albertazzi, "Intermezzo", 19/20, 30/10/1957).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy