QUESTI RAGAZZI

ITALIA - 1937
Destinati fin da bambini al matrimonio, due giovani giungono al giorno delle nozze per comprendere definitivamente di non essere fatti l'uno per l'altro. Interrompono allora l'iniziato viaggio nuziale per recarsi dalla loro autoritaria zia, che li ha costretti a quest'unione. Ma l'affettuosa accoglienza della zia e la sua autorità impediscono ai due giovani di confessarle i reciproci sentimenti e di chiedere quell'aiuto, per una domanda di annullamento, che essi sono venuti a sollecitare. La permanenza in casa della zia, che ha un idillio, tanto maturo quanto commovente, con il medico della città e la gelosia che viene suscitata nel cuore del marito per la corte di un dongiovanni locale verso la consorte, finiscono per creare tra i due quel mutuo, reciproco affetto che li convince a riprendere l'interrotto viaggio di nozze.

CAST

NOTE

SUONO: BORIS MULLER
AIUTO REGISTA: PAOLO MOFFA
GIRATO NEGLI STABILIMENTI DI TIRRENIA - (METRI 1906).

CRITICA

"E' il destino dei successi teatrali, (...) di non poter aspirare ad essere dei successi cinematografici. (...) La sentimentale ironia e il dolce filosofare in sordina dei personaggi, che facevano il pregio della commedia, nel film sono andati quasi perduti (...). La regia di Mattoli è un po' stanca e la recitazione pure: De Sica è il migliore (...). (S. De Feo, "Il Messaggero", 6/3/1937)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy