QUELLI BELLI... SIAMO NOI

ITALIA - 1970
Maurizio, un giovane meccanico, che abita con gli amici Ugo e Carlo, compone canzoni che canta egli stesso nei "night". Un giorno conosce Elisabetta, figlia di un barbiere siciliano, e comincia a frequentarla, finché s'innamora di lei, pienamente corrisposto. Secondo le usanze isolane, però, il padre ha già promesso la ragazza, fin da bambina, a un giovane siciliano. Invitata a partire per conoscere il "fidanzato", Elisabetta rifiuta e, per protesta, si chiude per tre giorni in casa. Non sapendo come spiegarsi quell'improvvisa assenza, Maurizio accetta distrattamente la compagnia di un'altra ragazza. Saltato, per sopravvenute complicazioni familiari, il suo "fidanzamento", Elisabetta interrompe la volontaria clausura, ed esce per ritrovare Maurizio, ma scopertolo con l'altra decide di rinunciare per sempre a lui. Carlo e Ugo, però, che conoscono la verità, intercedono per l'amico, consentendogli di chiarire ogni cosa. Ritrovata Elisabetta, Maurizio porta al successo una canzone composta dal suo futuro suocero.

CAST

CRITICA

Privo di un vero e proprio intreccio, il film risulta una modesta congerie di canzoni e scene di comicità alquanto elementare (Segnalazioni Cineamtografiche 69)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy