QUANDO LE DONNE PERSERO LA CODA

ITALIA - 1971
In una piccola comunità di cavernicoli, vissuta fino allora nella più completa ignoranza degli scambi commerciali, arriva un giorno, accompagnato dalla mastodontica moglie Katorcia, Ham il "paleodrictus". Uomo di una civiltà superiore, costui, accortosi dell'ingenuità dei suoi compagni, decide di sfruttarla per il proprio tornaconto e per quello della sua insaziabile consorte. Introdotto nelle loro vergini menti il concetto del denaro, Ham mette su bottega, costringendo i cavernicoli a lavorare duramente per un misero guadagno. Arricchitosi rivendendo loro, a prezzi esosi, quegli alimenti che essi stessi gli hanno procurato, il "paleodrictus" li convince, prendendoli per fame, a cedergli la loro donna, Filli. Poiché costei si mostra gelosa di Katorcia, Ham escogita, ricavandone altro denaro, un modo per appioppare la consorte ai cavernicoli. Spinto dall'insaziabile sete di guadagno, tuttavia, Ham non terrà a lungo con sé nemmeno Filli, ma l'avvierà alla prostituzione.
  • Durata: 94'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA TECHNICOLOR
  • Produzione: CLESI CINEMATOGRAFICA (ROMA) - TERRA FILMKUNST GMBH (MONACO)
  • Distribuzione: CIC - DURIUM HOME VIDEO
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy