PUPE CALDE E MAFIA NERA

COTTON COMES TO HARLEM

USA - 1969
PUPE CALDE E MAFIA NERA
Un pastore negro, Deke O'Malley, riesce, fingendo di voler organizzare il "ritorno in Africa" degli americani di colore, a truffare agli abitanti di Harlem, durante una pubblica sottoscrizione, ottantasettemila dollari. Uomini bianchi mascherati, però, gli rubano l'incasso e si disperdono nella metropoli, vanamente inseguiti da due poliziotti negri, Coffin Ed Johnson e Grave Ligger Jones. Mentre costoro cominciano le indagini per ritrovare sia lo scomparso Deke sia i dollari, i rapinatori perdono, senza accorgersene, la balla di cotone in cui avevano nascosto il bottino. Finita dapprima nelle mani di zio Budd, uno straccivendolo, poi in quelle di una grossista e, infine, in un teatro, la balla viene ritrovata da Jones e Johnson, ma senza più il denaro che conteneva. Pensando che nella faccenda ci sia la mano della "mafia nera" (diretta, però, da un siciliano) essi obbligano costui a dare loro gli ottantasettemila dollari: nascosti nella balla, per attirare in trappola Deke, catturato sia il disonesto pastore, che gli autori della rapina iniziale (appartenenti, questi alla "mafia bianca"). Mentre i loro superiori e la popolazione sono felici per il recupero del denaro, Jones e Johnson apprendono con somma disperazione che è il vecchio Budd che si è appropriato dei soldi della rapina e che se li sta godendo da nababbo.
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: TECHNICOLOR
  • Tratto da: ROMANZO "HARLEM" DI CHESTER HIMES
  • Produzione: GOLDWYN JR
  • Distribuzione: DEAR UA
  • Vietato 14
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy