Popeye - Braccio di Ferro

Popeye

USA - 1980
Popeye - Braccio di Ferro
Braccio di Ferro, alla continua ricerca del padre, approda a Sweethaven, un paesino di mare attorniato da strane case di legno e abitato da gente bislacca che si nutre solo di panini imbottiti. Qui, Braccio di Ferro fa conoscenza con Olivia Oyl, fidanzata con il signorotto del Paese: Bruto. Ben presto tra i due nasce un sentimento che va al di là dell'amicizia: grazie anche all'entrata in scena di un bambino, affidato a Braccio di Ferro da una donna misteriosa. Il bambino, chiamato Pisellino, ha la dote di predire il futuro. Bruto, per vendicarsi di Braccio di Ferro e sfruttare Pisellino per ritrovare un tesoro nascosto in fondo al mare, rapisce il bambino. La storia, come ogni favola, è a lieto fine: Braccio di Ferro ritrova Pisellino, il padre Braccio di Legno, salva Olivia da una gigantesca piovra e fa fuggire Bruto a nuoto. Tutto grazie ad una scatola di spinaci.
  • Durata: 101'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: TECHNOVISION, 35 MM (1:2.35) SCOPE
  • Tratto da: personaggi creati da E.C. Segar
  • Produzione: ROBERT EVANS PER PARAMOUNT PICTURES, WALT DISNEY PRODUCTIONS
  • Distribuzione: C.I.C. (1981) - WALT DISNEY HOME VIDEO

NOTE

- COREOGRAFIE: SHARON KINNEY, HOVEY BURGESS, LOU WILLS.

CRITICA

"Robert Altman si è divertito a portare la storia di Popeye sul grande schermo con personaggi reali. E ci è riuscito: per la somiglianza, degli attori con i protagonisti dei fumetti, per la fotografia che ha ritratto il luogo con sapiente maestria, per la scenografia surreale. I buoni sentimenti ne escono intatti, puliti da qualsiasi retorica (si tratta di un fumetto, non bisogna scordarlo)." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. XCII, 1982)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy