PIANO, PIANO NON T'AGITARE

DON'T MAKE WAVES

USA - 1967
PIANO, PIANO NON T'AGITARE
Carlo Cofield perde la macchina e ogni suo avere in un disastroso incidente causato da una ragazza molto bella che ha appena conosciuto, Laura. Per rimediare al danno, la ragazza invita Carlo a casa sua e lì gli presenta un suo amico, Prescott Brandon, il magnate delle piscine. A Carlo sembra un vero colpo di fortuna e grazie a uno stratagemma si fa assumere nella società di Brandon come venditore. Preso dall'entusiasmo, Carlo si getta a capofitto nel lavoro, riesce a vendere un numero molto cospicuo di piscine tra le più costose e progetta una trovata pubblicitaria che a lui sembra fenomenale: fare paracadutare una ragazza bellissima, Malibù, nella piscina che ha fatto installare nel suo giardino. A Brandon la trovata non piace e i due litigano, ma a conti fatti Carlo sembra avere ragione. Però, quando inizia a piovere, la meravigliosa piscina cade in pezzi. Brandon, prontamente avvertito, accorre sul posto, giusto in tempo per assistere, impotente, al crollo della villa e viene sommerso, insieme a Carlo, Laura e a sua moglie, da una pioggia di fango. Bisognerà ricominciare tutto da capo.
  • Durata: 97'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: PANAVISION, METROCOLOR
  • Tratto da: ROMANZO "MUSCLE BEACH" DI IRA WALLACH
  • Produzione: MARTIN RANSOHOFF JOHN CALLEY PER FILMWAYS PICTURES, MGM
  • Distribuzione: MGM

NOTE

- COLLABORAZIONE NON ACCREDITATA ALLA SCENEGGIATURA: TERRY SOUTHERN.

CRITICA

"Film piuttosto sconnesso e lacunoso nella sceneggiatura, che tenta inutilmente di fondere, in un sapore di stampo surrealista, 'gags' di dubbia efficacia e satira d'ambiente. Regia e interpretazione di mestiere." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 63, 1968)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy