Persiane chiuse

ITALIA - 1950
Sandra, figlia d'un guardiano, è fidanzata con Roberto, ingegnere, che lavora presso un costruttore. Sandra ha una sorella, Lucia, che è stata cacciata di casa a causa di un uomo. Per avere sue notizie, Sandra, con la mediazione di un'attrice di varietà, si rivolge a un tale Edmondo, molto conosciuto nel mondo della prostituzione. Quando vede la fotografia di Lucia, Edmondo la riconosce subito, ma cerca di non farlo capire a Sandra. Lucia infatti è l'amante di Primavera, uno dei più temuti sfruttatori di donne ed è inavvicinabile. Perciò Edmondo cerca d'intralciare le ricerche di Sandra attirandola in un locale notturno dove la polizia sta per compiere un rastrellamento. La dolorosa esperienza le toglie il coraggio di continuare le indagini. Dopo qualche tempo, però, una lettera anonima la invita a Genova dove, in cambio di una forte somma di denaro, potrà rivedere la sorella. Accompagnata da Roberto, Sandra si reca a Genova, dove ha un colloquio con Primavera che, accusato d'omicidio, è disposto a rinunciare a Lucia, ma in cambio vuole i soldi per espatriare. Sandra gli consegna la somma richiesta, ma Roberto ha avvertito la polizia e nel parapiglia, il malvivente viene ucciso. Lucia dapprima inveisce contro la sorella, poi si ravvede e si lascia persuadere a tornare a casa, dove il padre la perdonerà.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy